giovedì 3 agosto 2017

L' utilizzo dell' Impastatrice Planetaria in cucina


Alla scoperta della macchina più usata in pasticceria...la Planetaria!!!

Anche se nei video presenti nel mio blog non uso la planetaria, questo per permettere a chi non ne è in possesso di realizzare comunque la ricetta senza difficoltà, l'impastatrice planetaria è un elettrodomestico davvero utile da tenere nella propria cucina, in quanto consente di realizzare tantissimi manicaretti in modo semplice e veloce. Questo strumento permette di preparare tanti tipi di ricette sia dolci che salate, in particolar modo è utile in quelle lavorazione che richiedono impasti più elaborati, come ad esempio: panettoni, brioche, pan di spagna e focacce. La maggior parte delle impastatrici sono dotate di almeno 3 accessori di base come:
la frusta a filo: utile nella lavorazione d'impasti liquidi è infatti indispensabile per montare panna o fare impasti con uova montati come Pan di Spagna o Savoiardi;
- la frusta a gancio: utile nella preparazioni di impasti, in special modo nella preparazione dei grandi lievitati come Panettone, Pandoro o Colomba Pasquale.
A questo punto metto una ricetta e il procedimento per realizzare con la planetaria,  la Pasta Frolla, del fragrante Pane fatto in casa e la classica pasta fresca all'uovo:




Pasta Frolla

Base di pasticceria tra le più conosciute, la Pasta Frolla può essere impiegata in diversi modi, il più classico dei quali è per realizzare la classica crostata.
La Pasta Frolla, come dice il nome stesso, è un'impasto delicato da fare, infatti una volta aggiunta la farina, non va impastato troppo, per evitare che si formi troppo glutine.
Ecco una ricetta per realizzare un'ottima Pasta Frolla per crostate:

- Burro 100g
- Zucchero 300g
- Farina 500g 00
- Uova 3
- Lievito per dolci (una bustina 16g)
- Sale 2g
- Buccia di limone non trattato grattugiata
- Vaniglia

Per realizzare questa ricetta con l'aiuto della planetaria, bisogna tagliare a dadini il burro che deve essere a temperatura ambiente, metterlo nella vasca della planetaria insieme allo zucchero, alla vaniglia, alla buccia di limone grattugiata e al sale, quindi montate la frusta a gancio e fate partire l'impastatrice a velocità moderata.
Una volta che il burro e lo zucchero sono ben amalgamati unite le uova, aggiungendone una alla volta, sempre facendo girare l'impastatrice.
Mentre la macchina gira, setacciate la farina insieme al lievito per dolci, quindi una volta che le uova sono ben incorporate, fermate l'impastatrice, aggiungete la farina e fate ripartire la macchina a velocità ridotta, facendola girare solamente il tempo necessario a far amalgamare la farina.
Togliete la pasta frolla dalla vasca, formate un panetto, avvolgetelo con della pellicola e riponetela per almeno 2h in frigo prima di utilizzarla.



Pane fatto in casa


Non c'è niente di meglio di un buon pezzo di pane fatto direttamente con le proprie mani, avvalendosi della speciale collaborazione di una impastatrice, lo strumento perfetto per ottenere un risultato da far invidia alle migliori boulangerie.
Gli ingredienti per preparare del pane bianco fatto in casa sono:
- 250 ml di latte
- un pizzico di sale
- 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
- 500 grammi di farina manitoba
- un cucchiaio di zucchero semolato
- mezzo cubetto di lievito di birra fresco
La prima cosa da fare è far sciogliere il lievito all'interno del latte tiepido, l'importante è che non sia ne troppo caldo ne troppo freddo. In alternativa è possibile sbriciolarlo con le mani direttamente nella farina all'interno dell'impastatrice oppure scegliere un lievito istantaneo. La frusta che deve essere utilizzata all'interno della PLANETARIA è quella detta a gancio o a spirale, generalmente utilizzata per tutti gli impasti lievitati. Successivamente bisogna versare all'interno della planetaria la farina, il sale, l’olio extra vergine di oliva, la farina e lo zucchero. Miscelare questi ingredienti a velocità minima per circa 1 minuto, dopo di che a velocità 2 per altri 5-6 minuti circa, finché l'impasto non risulti liscio ed elastico. Togliere il composto dalla planetaria e compattarlo con le mani su di un piano spolverato di farina, fino a dargli la forma desiderata. Ricoprire l'impasto con della pellicola trasparente oppure un canovaccio per circa 1 ora, finché questo non abbia raddoppiato il suo volume. Cuocere in forno ventilato e preriscaldato a circa 200-220ºC per 30 minuti, fino a ottenere una pagnotta ben cotta e dorata in superficie. Per capire se il pane è cotto al punto giusto, bisogna colpirlo delicatamente con le dita sulla superficie e risultare vuoto all'interno.



Pasta fresca al' uovo
La pasta fresca all'uovo è davvero un'idea geniale per realizzare uno squisito pranzo domenicale con il quale accontentare grandi e piccoli, poiché è possibile prepararne di tanti tipi come lasagne, fusilli, cannelloni e ravioli. La planetaria è un'alleata indispensabile per la realizzazione di un ottimo pasta fatta in casa. Gli ingredienti per 4 persone sono:
- 500 grammi di farina di grano tenero
- 5 uova grandi
Bisogna versare la farina al'interno della planetaria, aggiungendo un uovo alla volta. Per realizzare la pasta fatta in casa è opportuno utilizzare il gancio a spirale, azionando la planetaria a velocità 1 per circa 2 minuti. Bisogna impastare fino a che le uova si amalgamano e finché l'intero impasto si stacca dalla ciotola della planetaria e dal gancio stesso. Per dare maggiore consistenza all'impasto bisogna impastare per circa 20-25 seconda a velocità 3. Una volta pronto occorre lavorare ulteriormente l'impasto con le mani, al fine di renderlo più liscio e omogeneo. Un trucco impiegato dai migliori chef per controllare la consistenza dell'impasto è quello di premere sulla superficie assicurandosi che non rimanga alcun tipo di impronta.

Infine si avvolge l'impasto con della pellicola trasparente, lasciandolo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, al fine di renderlo più sodo.








Ti potrebbero interessare anche:


Come realizzare un
cornetto di carta
Come scrivere con un cornetto
da pasticcere
Fare la pasta sfoglia

2 commenti:

  1. Chico mille grazie :) Ho la planetaria e questi tuoi consigli sono utilissimi per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è sempre un piacere condividere le mie conoscenze!!!
      Specialmente con te che sei sempre gentilissima!!!

      Elimina