mercoledì 27 febbraio 2013

Savoiardi fatti in casa

Savoiardi fatti in casa

Questo post lo dedico al Savoiardo, biscotto semplice nella ricetta ma molto ricco dal punto di vista nutrizionale.
Infatti privo di qualsiasi grasso, può essere un'ottima alternativa alle merende dei nostri bambini e può essere consumato da intolleranti ai latticini.
Gli ingredienti si trovano quasi sempre a disposizione dentro la nostra casa ed il procedimento, come vedrete, è molto semplice; quindi perché non provare a fare qualcosa di molto genuino?



La ricetta è questa:
  • 3 tuorli d'uovo
  • 2 uova intere
  • 125g di zucchero
  • 120g di farina "00"
  • 15g di fecola di patate
  • 1 pizzico di sale
  • vaniglia in polvere o vanillina
  • zucchero a velo
 Con questa dose si ottengono circa 30 savoiardi


Procedimento:
  1. Montiamo insieme le uova e i tuorli, lo zucchero, il sale e la vaniglia. Quando l'impasto sarà ben montato aggiungiamo le farine mescolata setacciate versandole a pioggia, molto lentamente, mentre giriamo dal basso all'alto con un mestolo di legno per evitare di smontare tutto.
  2. Fatto questo, con un sac à poche formiamo dei bastoncini lunghi 6-7cm ben distanziati tra loro su carta da forno o teglie oliate e infarinate.
  3. Spolveriamoli con zucchero a velo.
  4. Preriscaldiamo il forno ventilato a 160° e inforniamo per circa 15',  finchè il bordo diventa dorato (come sempre la temperatura del forno è indicativa e varia da forno a forno).
Difficoltà di preparazione: media

Tempo totale di realizzazione: 35 minuti


Commentate e inviatemi tutte le richieste che volete, sarò felice di rispondere alle vostre domande!

Ti potrebbero interessare anche:


Muffin al limone
 e fragola
Zuppa inglese
 fatta in casa
Torcolo allo yogurt

La mia ricetta realizzata da:


Alessandro


Le cose semplici sono sempre le migliori, e questi biscotti così genuini ne sono la prova.
Tutti sono rimasti soddisfatti e ho ricevuto molti complimenti.
Grazie ancora
Un saluto
Alessandro

8 commenti:

  1. I savoiardi piacciono a tutti, grandi e piccini, anch'io li ho fatti l'altro giorno però con la farina di riso. I bambini li hanno portati a scuola per la merenda e sono finiti in due giorni. Complimenti per la presentazione, un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, ottima idea usare la farina di riso. Hai usato il mio stesso procedimento per realizzarli? Se non ti chiedo troppo, mi farebbe piacere se mi mandi la ricetta. A presto.

      Elimina
  2. Gretel Plebani11 marzo 2016 14:38

    E' da qualche giorno che ho scoperto il tuo sito ed ho già provato due ricette!!! savoiardi appena sfornati....direi semplicemente ottimi!!!!!grazie per le bellissime e buonissime ricette..non è facile trovare un professionista che le condivida con così tanta passione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami se non ti ho risposto prima, ma sono stato fuori nel week end. Ti ringrazio molto dei complimenti e se ti può far piacere nel mio blog c'è una bacheca dedicata alle foto dei dolci fatti da tutti i miei lettori con le mie ricette, devi solo scattare delle foto ed inviarmele.
      A presto Federico.

      Elimina
  3. Molto belli i tuoi savoiardi😋 Ma gentilmente .. per quanto tempo si conservano? Vorrei farli in snticipo per il tiramisù!
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eli, i Savoiardi non hanno problemi di conservazione, l'importante è mantenerli al riparo dall'umidità, quindi una volta fatti lasciali raffreddare bene, non preoccuparti se si asciugano, tanto poi li bagnerai con il caffè. Comunque, per rispondere alla tua domanda, se li fai anche 10 giorni prima di utilizzarli, andranno benissimo.
      A presto e Buon Natale.

      Elimina
  4. Buonasera Federico io avrei un problemino con i savoiardi.
    Premetto che voglio provare anche la tua ricetta, con quella che uso ottengo un composto molto lento che non riesco a dressare col sac à poche, fuoriesce molto rapidamente e non mantiene la forma sulla teglia, per cui stendo il composto tutto insieme.So che in pasticceria si usano degli stampi ma vorrei sapere se esistono dei trucchi o semplicemente le mie uova sono troppo grandi? In tutte le ricette noto comunque che farina e fecola sono sempre poche, potrei aumentare un po' per ottenere un composto più sodi?
    Grazie
    Aurora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aurora, premesso che usare le teglie apposite aiuta, si possono realizzare discreti savoiardi anche senza i stampi appositi, la cosa più importante nella realizzazione dei biscotti savoiardi è di montare bene le uova e sopratutto non farle smontare quando si uniscono le farine, un possibile problema potrebbe essere questo, quindi la prima cosa da fare è montare bene le uova e sopratutto non far smontare la massa quando aggiungi le farine. Purtroppo non è facile capire qual'è il problema senza conoscere la ricetta, comunque io ti sconsiglio di aumentare la quantità delle farine, così facendo cambieresti le proporzioni della ricetta e otterresti dei savoiardi pesanti. Se non vuoi cambiare ricetta,puoi provare invece di mettere tutte le uova intere,(se questo è previsto nella ricetta) a mettere una parte di uova intere e una parte di tuorli.
      Spero di esserti stato di aiuto, buona serata Federico

      Elimina