domenica 7 febbraio 2016

Torta ai lamponi

Pensata per San Valentino, ma adatta per ogni occasione, ecco la mia Torta ai Lamponi.
Quest'anno per festeggiare San Valentino, invece di un dolce a forma di cuore, per rappresentare l'amore simbolo di questa festa, ho pensato di realizzare la Torta ai lamponi, che è di forma rotonda, ma che, grazie al rosso dei lamponi e della bagna usata per bagnare il pan di spagna, fa pensare all'amore, che si identifica con questo colore.
I lamponi, grazie alla loro acidità, vanno ad equilibrare il gusto della torta, che vista la presenza di molti biscotti ricoperti di cioccolato e di una notevole quantità di panna poteva risultare stucchevole.
Naturalmente questo dolce che io propongo per San Valentino, oltre che per dimostrare l'amore che si prova verso il proprio partner, figlio, mamma o amico, può essere servito in qualunque circostanza si vuol fare bella figura con i propri ospiti.




Questa è la ricetta:
Pan di spagna, crema pasticcera,bagna per dolci, vanno utilizzati freddi
Con queste dosi si realizza un dolce da 20 cm di diametro, sufficiente per 8/10 persone.





Procedimento:
  1. Pulite il pan di spagna da tutta la pelle esterna, quindi appoggiatevi sopra un disco di cartone di 18 cm di diametro e usandolo come sagoma, ritagliate un disco di pan di spagna. Ora sezionate il pan di spagna in tre strati, lasciando quello che sarà la base del dolce leggermente più alto degli altri.
  2. Mettete la panna in una ciotola abbastanza capiente, zuccheratela, facendo attenzione a non renderla troppo dolce, sarà sufficiente circa un cucchiaio e mezzo di zucchero, quindi con le fruste elettriche montatela.
  3. Preparate uno chantilly di crema, mettendo in una ciotola,una parte di crema e due parti di panna, che dovrete girare con molta delicatezza dal basso verso l'alto.
  4. Mettete il primo strato del pan di spagna, quello leggermente più alto, sopra il disco di cartone usato per tagliarlo, quindi bagnatelo con la bagna all'alchermens, dopo di che mettete uno strato di chantilly di crema e ricoprite con un'altro disco di pan di spagna, fate la stessa operazione.
  5. Messo l'ultimo strato di pan di spagna, bagnatelo, quindi ricopritelo con lo chantilly, cercando di spianare la superficie il più piana possibile, se non viene liscia non importa, fatto questo stuccate con abbondante chantilly il bordo esterno, date un'ultima rifinitura alla superficie, quindi trasferite il dolce dal disco di cartone su un piatto da portata.
  6. Attaccate i biscotti al cioccolato sul tutto il bordo esterno, quindi andate a creare una composizione con i lamponi sopra il dolce. Partendo dall'esterno del dolce, disponete un giro di lamponi, quindi con il sacchetto da pasticcere conn beccuccio liscio medio, fate un giro di punti con lo chantilly, quindi di nuovo lamponi altri punti di chantilly e per finire un lampone, al centro della torta. 
  7. Ultimate il dolce, mettendo un nastro rosso a stringere i biscotti al cioccolato.
Tempo di realizzazione:
Difficoltà di realizzazione: Bassa

Il mio consiglio: Per facilitare il lavoro, preparate, il pan di spagna, la crema pasticcera e la bagna all'alchermens il giorno prima che intendete realizzare la torta ai lamponi.




















Ti potrebbero interessare anche:




Cuore dolce di San Valentino
Charlotte della mamma
Torta diplomatica al caffè

La mia ricetta realizzata da:

Alessandro


Ciao Federico, ho 18 anni e abito a Sesto Fiorentino (FI).
Per il mio compleanno ho realizzato una delle torte del tuo blog: la "torta ai lamponi". Era molto buona e devo farti i miei sinceri complimenti.
Grazie per il tuo aiuto.
- Alessandro

Adriana


Maestro ho finito di svolgere il compito, 
grazie per i consigli.

19 commenti:

  1. Ciao Federico,
    ogni commento svanisce di fronte a questo capolavoro, fatto da un Grande Pasticcere!
    A presto Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto Debora, sei gentilissima, ma per diventare un Grande Pasticcere ho ancora tantissima strada da fare.
      Un abbraccio Federico.

      Elimina
  2. E' meravigliosa! Bella da vedersi e golosa da mangiarsi, un piccolo grande capolavoro, complimenti di cuore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luna, mi fa piacere che questa torta è piaciuta così tanto, anche perchè realizzarla è davvero molto semplice.
      A presto Federico.

      Elimina
  3. Bella questa torta, molto elegante nelle linee e nei colori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franci, grazie dei complimenti. Ho pensato questa torta come dolce di San Valentino e invece della classica forma a cuore per rimanere nel tema dell'amore, ho usato il colore rosso.

      Elimina
    2. Ciao Franci, grazie dei complimenti. Ho pensato questa torta come dolce di San Valentino e invece della classica forma a cuore per rimanere nel tema dell'amore, ho usato il colore rosso.

      Elimina
  4. STUPENDA!!!!Gio' ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Giò, le cose semplici sono sempre le migliori.
      A presto!!!

      Elimina
  5. perché bisogna tagliarla a 18 cm?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è obbligatorio tagliarla a 18cm, questa è la misura del disco che ho utilizzato io, va da se che se si vuole realizzare una torta più grande più grande, bisogna anche aumentare il resto degli ingredienti, specialmente il numero dei biscotti da mettere intorno.

      Elimina
  6. wow e doppio wow! davvero gourmet questa glassa a specchio. Ci siamo unite al tuo blog! Complimenti belle e buone ricette. :-D ciao alla prossima

    RispondiElimina
  7. Bellissima!!! e dev'essere anche buonissima!
    Ma le dosi della crema pasticcera + panna sono sufficienti anche per la decorazione e glassatura?
    Grazie e complimenti
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti Silvia, io sono un poco di parte ma hai ragione, questa torta è proprio buona.
      Le dosi che trovi scritte sono sufficienti per tutto.
      Aspetto le foto, a presto Federico.

      Elimina
    2. Finalmente l'ho fatta!!!! Strepitosa...solo che ho sostituito i Togo(che mi ero scordata di comprare) con i Pavesini. Non ho fatto in tempo nemmeno a fare una foto, però...
      Grazie e ciao
      Silvia

      Elimina
    3. Mi fa piacere che sei rimasta soddisfatta della torta, per la foto non ti preoccupare, se non hai fatto in tempo a scattarla, vuol dire che la torta era buona e i tuoi ospiti hanno apprezzato, quindi complimenti a te.
      A presto Federico

      Elimina
  8. oddio dev'essere squisita questa torta! complimenti! presto la proverò a fare e ti farò sapere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, grazie dei complimenti. Direi proprio di sì, questa torta è buona e anche molto veloce da realizzare. Quando la realizzi, scatta delle foto e inviamele insieme ad un tuo commento, le posterò in bacheca.
      A presto Federico.

      Elimina