mercoledì 8 agosto 2018

Pesche Dolci

Una ricetta da intenditori, le Pesche dolci un morso di felicità!
Le Pesche Dolci sono un dolce diffuso praticamente in tutta Italia, anche se nelle regione dell'Italia centrale e in special modo a Prato godono di una grandissima popolarità.
Esistono due versioni di Pesche Dolci, la differenza sta nel tipo d'impasto usato, una versione è realizzata con un'impasto tipo biscotto, l'altra prevede l'impiego di un impasto tipo brioche ed è la ricetta classica con cui vengono realizzate anche le pesche di Prato ed è anche la ricetta che io ho realizzato.
Secondo il mio punto di vista, la versione con la pasta brioche ha un qualcosa in più, a patto che le Pesche Dolci vengano mangiate appena fatte o massimo nel giorno successivo.
Mentre il vantaggio che da l'impasto tipo biscotto è quello che se riempite con una farcitura che si conserva bene, come ad esempio Nutella o Marmellata, queste pesche dolci restano buone anche dopo diversi giorni che sono state realizzate.





Questa è la ricetta:

Per il lievitino:
  • 150g di Manitoba
  • 80g di Acqua
  • 25g di Lievito di Birra
Per l'impasto:
  • 350g di Farina00
  • 125g di Burro
  • 110g di Zucchero
  • 2 Uova
  • La punta di un cucchiaino di Vaniglia
  • La buccia grattugiata di un limone non trattato
  • Una presa di sale
Per guarnire e farcire:
Con queste dosi si ottengono circa 25 pesche dolci mignon





Procedimento:
  1. Prima di tutto va preparato il lievitino, per fare ciò mettete in una ciotola l'acqua e scioglieteci il lievito di birra, quindi aggiungete la manitoba e impastate bene. Una volta impastato, formate una palla incidetevi sopra una croce con una lama, coprite con un canovaccio e lasciate riposare per 1/2 ora.
  2. Trascorso il tempo necessario, se non disponete di planetaria, mettete in una ciotola abbastanza capiente la farina00, lo zucchero, la vaniglia e la buccia di limone grattugiata, miscelate bene questi ingredienti, quindi mettete il lievitino e impastate un poco e iniziate ad aggiungere le uova, quando le uova sono state assorbite, unite il burro ed il sale quindi impastate bene. Quando l'impasto inizia a staccare dal fondo della ciotola trasferitelo sul piano da lavoro e continuate ad impastare fino ad ottenere un'impasto ben liscio, formate una palla, mettetela in una ciotola infarinata, coprite con un canovaccio e lasciatela riposare per 1h.
  3. Trascorso il tempo necessario, ricavate dall'impasto dei pezzi di pasta di circa 20g e torniteli girandoli con le mani, appoggiateli su teglie da forno con carta staccante ben distanziati tra loro, coprite con un canovaccio e fate lievitare in un luogo caldo ed umido.
  4. Quando le pesche dolci sono lievitate, infornatele con forno preriscaldato a 200° in modalità statico per circa 8/10 minuti, comunque fino a che prendono un colore leggermente dorato.
  5. Una volta sfornate, passate le pesche ancora calde nella bagna all'alchermens, prima di immergerle praticate un piccolo foro con il dito indice nella base di ogni semisfera quindi fatele sgocciolare leggermente dopo di che passatele nello zucchero semolato e appoggiatele con la base forata rivolta verso l'alto.
  6. Mettete la crema pasticcera in un sac a poche con beccuccio liscio di media grandezza e riempite ogni semisfera inserendo il sac a poche nel foro fatto con il dito, fate in modo che la crema fuoriesca leggermente dal foro.
  7. Ora accoppiate le semisfere e appoggiatele nei pirottini di carta, quindi se lo desiderate decorate con delle foglioline di menta.
Tempo Totale di realizzazione:
Difficoltà di Realizzazione: Media

Il mio consiglio: Se conservate le Pesche Dolci in frigorifero, toglietele dallo stesso almeno 15 minuti prima di servirle, in modo che il burro presente nell'impasto si ammorbidisca.












Ti potrebbero interessare anche:

Maritozzi con la Panna
Bomboloni
Ciaramicola Umbra
 La mia ricetta realizzata da:

Adriana


Maestro buongiorno, da noi oggi forte temporale, aria fresca, mi sono dilettata a preparare la tua ricetta, sono venute perfette, impossibile sbagliare seguendo il tuo video, scrupoloso nei tempi, passaggi, questo il risultato, grazie del tempo che dedichi per le ricette che posti, a presto

4 commenti:

  1. Come sempre .... number one!
    Grazie per le tue ricette e saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è davvero un gran piacere condividere le mie ricette, sono io che ringrazio te per tanta considerazione!!!

      Elimina
  2. Mamma mia tu non sai quanto io adori le pesche! Bellissime e super golose queste tue, grazie come sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io che ti ringrazio, sei sempre gentilissima nei miei confronti!!!

      Elimina