lunedì 11 settembre 2017

Maritozzi con la Panna

Ecco uno stravizio che farà saltare il vostro umore alle stelle, dei soffici Maritozzi con la Panna!!!
Classico dolce da colazione romano, i Maritozzi con la panna, anche se con leggere varianti sono molto diffusi in tutte le regioni del centro Italia, questa è la versione che si usa fare qua a Perugia.
La realizzazione dei Maritozzi con la Panna è tutto sommato abbastanza semplice, ma per ottenere dei Maritozzi veramente di qualità vanno seguiti alcuni accorgimenti, il primo dei quali è di realizzare dei maritozzi molto soffici. Un'altro  accorgimento è di usare panna fresca di prima qualità, per questo noi qui a Perugia siamo fortunati, abbiamo la panna Grifo una panna locale superlativa, ma ancora non basta, per gustare al meglio questa delizia, non va aggiunto troppo zucchero alla panna e questa va montata e messa all'interno dei maritozzi poco prima di essere mangiati, il massimo sarebbe, una volta farciti i maritozzi di non farli passare nemmeno per il frigorifero.
Questo è tutto quello che c'è da sapere per realizzare dei Maritozzi con la Panna da far leccare i baffi.



Questa è la ricetta:

Lievitino:
  • 110g di Farina Manitoba
  • 80g di Latte
  • 15g di Lievito di Birra
Impasto:
  • 340g di Farina Manitoba
  • 150g di Farina 00
  • 80g di Zucchero
  • 80g di Acqua
  • 3 Uova di cui uno per lucidare i maritozzi prima di infornarli
  • 40g di Olio E.V.O.
  • 35g di Olio di Semi
  • 8g di Sale
  • La buccia di un limone non trattato grattugiata
  • Mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
Per farcire:
  • 500ml di Panna
  • 30g di Zucchero
  • Un sacchetto da pasticcere con beccuccio liscio medio
Con queste dosi si ottengono 18 Maritozzi mignon




Procedimento:
  1. Per prima cosa va preparato il lievitino, per fare ciò, mettete il latte in un pentolino ed intiepiditelo sopra il fuoco (mi raccomando di non scaldarlo troppo), quindi scioglieteci il lievito di birra ed infine unite la farina Manitoba. Impastate bene, quindi formate una palla, appoggiatela in una ciotola infarinata, quindi incidetela con un coltello formando una croce. copritela con un canovaccio e lasciatela riposare per mezz'ora.
  2. Trascorso il tempo necessario, mettete in una ciotola, la Farina Manitoba, la Farina 00, lo Zucchero, la Vaniglia in polvere e la Buccia di limone grattugiata e miscelate bene, quindi unite il lievitino e iniziate ad impastare.
  3. Mentre continuate ad impastare unite in sequenza gli altri ingredienti. olio E.V.O. , olio di girasole, le uova ed infine l'acqua aggiungendola in più riprese, appena finito di mettere l'acqua unite anche il sale. Continuate ad impastare fin quando l'impasto inizia a staccare da fondo della ciotola, quindi trasferitelo sul piano da lavoro ed ultimate la lavorazione. Dovrete un'impasto liscio che stacca bene dal piano da lavoro, per far ciò io ho impiegato circa 30 minuti.
  4. Quando l'impasto è pronto, formate una palla e ponetela in una ciotola unta con dell'olio, coprite con la pellicola e riponetela in frigo a maturare per 12h.
  5. Trascorso tale tempo, spezzate la pasta in pezzi da 50g e torniteli formando delle piccole palle, appoggiatele sul piano da lavoro, copritele con un canovaccio e lasciatele riposare per 1/2 ora.
  6. Allungate i vari pezzi dando la forma caratteristica dei maritozzi, quindi appoggiateli su delle teglie con carta da forno, coprite con un canovaccio e mettete a lievitare in un posto caldo ed umido.
  7. Dopo circa 1h e 30 minuti i maritozzi saranno lieviti, rompete l'uovo rimasto in una ciotola e battetelo con una forchetta, quindi spennellateci i maritozzi ed infornateli con forno preriscaldato a 170° in modalità ventilato.
  8. Dopo circa 12 minuti (il tempo è indicativo e può variare da forno a forno) i maritozzi saranno cotti, lasciateli raffreddare completamente, quindi spaccateli, montate la panna aggiungendoci lo zucchero e farciteli con l'aiuto del sacchetto da pasticcere.
Tempo totale di realizzazione:

Difficoltà di realizzazione: Media



















Il mio consiglio: Per gustare al meglio i maritozzi, montate la panna e farciteli al momento di servirli e se volete esagerare aggiungete anche un leggero strato di Nutella.

Ti potrebbero interessare anche:

Croissant sfogliati
Maritozzi con l'uvetta
Bomboloni

La mia ricetta realizzata da:

Adriana


Maestro questo è il risultato, sempre grazie a te per come spieghi bene la lezione, successone, ciao

6 commenti:

  1. No vabbè dai qui colpisci ed affondi la flotta della mia gola ed ingordigia!!! Adoro i Maritozzi con la panna e qui a Roma ne fanno a iosa e sono sempre il top. Ma questi tuoi sono ineguagliabili, mi inchino dinnanzi a cotanta perfezione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per far cadere in tentazione i golosi i maritozzi con la panna sono l'ideale!!! Sempre grazie per i tuoi generosi complimenti!!!

      Elimina
  2. Ma perché il mio impasto è venuto duro e assolutamente non elastico? Ho seguito le dosi indicate!
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, mi dispiace che tu non abbia ottenuto il risultato sperato, cerchiamo di capire insieme dove può essere l'inghippo!!!
      Se tu mi dici che l'impasto è venuto duro il problema è di certo una mancanza di liquidi, ci possono essere stati errori nel pesare gli ingredienti? Un'altra causa potrebbe essere che hai usato le uova di una taglia molto piccola? Altri tipi di problemi sinceramente non mi vengono in mente. Fammi sapere.
      Buona serata.

      Elimina
    2. Grazie per i suggerimenti ma per capire cosa ho sbagliato dovrò ripetere la ricetta... quando ho visto che l'impasto era così duro e diverso dal tuo ho aggiunto circa 35 Gr di acqua. Il risultato è stato discreto per la consistenza (i tuoi appaiono più soffici) ma il sapore è squisito!
      Non vedo l'ora di provare di nuovo. Grazie e complimenti da parte mia e di tutti quelli che si gustano i dolci che sperimento seguendo le tue ricette!
      Daniela

      Elimina