martedì 6 marzo 2018

Crema al Burro

Anche se poco utilizzata, la Crema al Burro è una base di pasticceria che deve saper fare chi ama far dolci!!!

La Crema al burro è una base di pasticceria adatta sia a farcire che a decorare torte o altri tipi di pasticcini.
Si differenzia da altre creme che si usano in pasticceria come la crema pasticceria, oltre che per la sua struttura più consistente e stabile, anche per la miglior conservabilità fuori dal frigo.
Lo svantaggio della Crema al Burro è invece quello di avere un gusto meno delicato rispetto alle altre creme, infatti per questo motivo il suo uso in pasticceria era molto diminuito, mentre ora nei ultimi anni, con l'avvento del cake design e della pasticceria americana come ad esempio cup cake o muffin, è molto ripreso, infatti la crema al burro è usata sia per farcire che per glassare le torte che poi andranno ricoperte con la pasta di zucchero ma anche per decorare cup cake o muffin, mentre l'uso più comune della crema al burro, nella pasticceria tradizionale è senza dubbio per realizzare la Torta Moka.
Esistono diverse ricette per realizzare la crema di burro, alcune prevedono l'impiego di uova altre no, questa ricetta prevede l'impiego di uova, che si cuoceranno quando vi si aggiunge lo zucchero, che va cotto intorno ai 121°, così da evitare tutti i rischi dovuti alla salmonella e garantire una durata più lunga.




Questa è la ricetta:
  • 300g di Burro
  • 180g di Zucchero
  • 60g di Acqua
  • 1 Uovo Intero
  • 1Tuorlo
  • 1 tazzina di caffè o altro liquore a piacere per aromatizzare
  • La punta di un cucchiaino di caffè macinato (solamente se si vuol aromatizzare la crema al burro al caffè)




Procedimento:
  1. Mettete in un pentolino lo zucchero e l'acqua, quindi mettete sopra il fuoco e girate con un mestolo di legno fino a che lo zucchero è sciolto. Lo zucchero dovrà cuocere fino a raggiungere la temperatura di 121°, se non disponete di termometro non preoccupatevi, potrete capire quando lo zucchero è pronto, osservando le bolle che crea, quando queste si ingrandiranno abbastanza prima di scoppiare, lo zucchero è pronto. In  questa ricetta, la cottura dello zucchero a 3°/4° di tolleranza.
  2. Mentre lo zucchero sta cuocendo, rompete le uova in una ciotola e sbattiamole con una frusta.
  3. Quando lo zucchero è cotto, versatelo a filo sulle uova mentre le girate con una frusta, quindi lasciate raffreddare.
  4. Quando le uova con lo zucchero si sono raffreddate, procedete a montare la crema al burro con l'aiuto di un frullatore, dovrete aggiungere il burro un poco alla volta.
  5. Una volta che la crema al burro ha iniziato a montare, aggiungete il caffè sia liquido che in polvere o altri tipi di alcolati o aromi.
  6. Montate la crema al burro fino ad ottenere una crema spumosa, quindi usatela per realizzare le vostre ricette. La crema di burro si conserva in frigorifero fino a 6 giorni.
Tempo totale di realizzazione:
Difficoltà di realizzazione: bassa



Il mio consiglio: Usate burro di prima qualità e se intendete aromatizzare la crema al burro con dei alcolati, uniteli prima che il burro sia completamente montato.

Ti potrebbero interessare anche:

Zucchero fondente
Pan di spagna al cioccolato

4 commenti:

  1. Non l'ho mai provata perchè spaventata dall'apporto calorico più che dal gusto. in effetti sembra davvero appetibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo non è la preparazione più light che si possa fare e anche il gusto non è delicato come quello di altre creme, ma per certi dolci o per certe situazioni è l'unica crema utilizzabile.

      Elimina
  2. In effetti non amo la crema al burro che rimane così stucchevole ma sappiamo che gli Americani mangiano di tutto e di più! Questa versione però credo che mi piacerebbe in quanto sembra essere più italianizzata. Le uniche due volte in cui ho utilizzato una crema al burro lo feci seguendo la ricetta che prevede burro e zucchero a velo. Qui vedo anche la presenza delle uova e dell'acqua pertanto il risultato finale è indubbiamente migliore e di gran lunga più gradevole al palato! Come sempre grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio per il suo gusto, in pasticceria fino a 4/5 anni fa non si faceva quasi più uso della crema al burro, poi con l'arrivo del cake designe e della pasticceria americana in tv, la crema al burro è tonata di moda, comunque anche se non leggerissima questa versione è mangiabile.

      Elimina