martedì 3 giugno 2014

Crostata di fragole senza uova

Crostata di Fragole senza uova - www.lapasticceriadichico.it

In questo post, propongo la Crostata di fragole senza uova, una sfiziosa idea, adatta a chi ha la sfortuna di essere intollerante alle uova.

In questo periodo siamo nel pieno della maturazione delle fragole, questo frutto bellissimo, apprezzato sopratutto dai bambini. Ora vi racconto perchè ho deciso di realizzare la Crostata di fragole senza uova. Entrando nelle pasticcerie si vedono i banconi pieni di dolci preparati approfittando di questa delizia, ci sono: semifreddi, mousse, ma sopratutto crostate. Pochi giorni fa, mentre ero a passeggio e stavo appunto guardando la vetrina di una pasticceria (deformazione professionale), mi è capitato di sentire un bambino, che ammirando una bellissima crostata di fragole, diceva a sua mamma, ma almeno quella la posso mangiare? Ci sono le uova? Purtroppo la mamma ha dovuto rispondere, non la puoi mangiare, perchè ci sono le uova. Normalmente le crostate che si trovano in pasticceria non sono adatte a chi è intollerante alle uova, perchè realizzate con  pasta frolla fatta appunto con questo ingrediente. E' stato vedendo  lo sguardo triste e rassegnato di quel bambino che ho pensato di realizzare la crostata di fragole senza uova, adatta a chi come lui ha la sfortuna di non poter mangiare questo alimento che si trova in quasi tutti i dolci.
La crostata di  fragole senza uova non ha nulla da invidiare alla crostata di fragole classica, sicuramente ha un sapore diverso, dovuto al diverso tipo di frolla usato e sopratutto al fatto che ho sostituito la crema pasticcera con un delicato composto alla ricotta, ma non per questo è meno buona.





Questa è la ricetta:
Per queste dosi è necessaria una teglia da crostate di 24cm di diametro




Procedimento:
  1. Per prima cosa foderate la teglia con la pasta frolla senza uova. Per fare ciò, se la frolla è ancora dura, lavoratela un poco con le mani, fino a renderla malleabile. A questo punto, aiutandovi con il mattarello stendetela ad uno spessore di circa 3mm, quindi arrotolatela sul mattarello e adagiatela sopra la teglia. Fate in modo che la pasta aderisca bene alla teglia , anche battendo leggermente la stessa, quindi strisciando una lama sul bordo  togliendo la parte in eccesso.
  2. Mettete in una ciotola, la ricotta, lo zucchero e la fecola, amalgamate il tutto con una frusta, quindi unite anche la panna liquida e continuate a frustare fin quando il composto inizia a rassodare. A questo punto versate il composto nella teglia , livellate e infornate con forno in modalità statico preriscaldato a 180°, per circa 35 minuti (come sempre la temperatura del forno è indicativa e varia da forno a forno).
  3. Una volta sfornata, fate raffreddare la crostata, quindi spalmate un leggerissimo strato di marmellata e decorate con le fragole. a piacere potete lucidare la crostata di fragole senza uova con della glassa alla marmellata.La crostata di fragole senza uova, si conserva in frigo per 2 o 3 giorni.


Crostata di Fragole senza uova - www.lapasticceriadichico.it


Crostata di Fragole senza uova - www.lapasticceriadichico.it


Crostata di Fragole senza uova - www.lapasticceriadichico.it


Crostata di Fragole senza uova - www.lapasticceriadichico.it

Il mio consiglio: Se non consumate la crostata di fragole in giornata, lucidatela con la glassa, così facendo le fragole si manterranno più belle.
  
Difficoltà di realizzazione: media

Tempo totale di realizzazione:

Ti potrebbero interessare:

Tarte tatin
Crostata ricca al mandarino
Marmellata di fragole




La mia ricetta realizzata da:

Giuseppe


Ciao Federico, ti mando le foto della "Crostata di fragole senza uova"seguendo la tua ricetta.
Ti assicuro che era buonissima!!Grazie di cuore per insegnarci tante belle e buone ricette.
Buona Domenica


Lorena Beninca

Ciao, grazie x la ricetta!!
Crostata di fragole x il compleanno di Mattia.

20 commenti:

  1. Caspita oltre che bellissima e golosa è anche utilissima per chi è intollerante alle uova ma non vuole rinunciare ad un dolce invitante e gustoso :D Complimenti come sempre e grazie per le tue spiegazioni esaurienti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luna, non so se hai letto il post per intero, ma vedere gli occhi di quel bambino quando la madre gli ha detto, sicuramente per l'ennesima volta non lo puoi mangiare, mi ha veramente commosso, così ho subito voluto trovare una soluzione per queste persone. Spero che se non il bambino, almeno la madre sia una mia lettrice.
      Come sempre sei molto gentile, ti ringrazio di cuore.
      Un abbraccio Federico

      Elimina
    2. Si si ho letto il post per intero e pur non avendo attorno a me persone intolleranti, mi sono un poco immedesimata in quel piccino che chissà che delusione quando deve rinunciare alle cose che mangiano tutti gli altri bimbi. Già è difficoltoso per una persona grande, figuriamoci per un piccoletto! Sei stato davvero in gamba :)

      Elimina
    3. Grazie Luna, io quando vedo gli occhi tristi di un bambino non so resistere sarà forse perchè sono papà di due bambine.
      Buona serata Federico.

      Elimina
  2. Splendida crostata! Mi piace molto la crema che hai fatto, te la copio senz'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ornella, hai avuto occhio, questo composto è davvero ottimo e duttile, si può utilizzare in diversi abbinamenti, quando lo provi fammi sapere se ho ragione.
      A presto
      Federico

      Elimina
  3. accontentati anche chi non può mangiare le uova e non solo loro, bellissima,freschissima,brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola io cerco di accontentare tutti, più ci riesco più sono soddisfatto, sopratutto quando si tratta di bambini.
      Un saluto Federico.

      Elimina
  4. Ciao Federico :)
    Complimentissimi per questa crostata, è un capolavoro, semplice e sontuosa insieme!
    Bella bella e immagino pure molto buona!
    Buona serata
    AngelaS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela, sei gentilissima.
      Che dire, sicuramente il gusto è diverso rispetto alla solita crostata di frutta, molto più delicato e con un accentuato profumo di burro, chi la mangiata mi ha fatto complimenti, il mio giudizio è troppo di parte, provala e fammi sapere, magari mandami pure le foto, così le posto in bacheca.
      Un abbraccio Federico.

      Elimina
  5. Ma che bella!!! E che bel pensiero hai avuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia, essendo un papà, non posso proprio vedere i bambini tristi, nel mio piccolo spero di essere stato d'aiuto.
      A presto Federico

      Elimina
  6. Bravissimo!!! Che meraviglia questa crostata!! Anch'io ho qualche problemino con le uova e credo che proverò a farla...grazie mille per aver condiviso questa bella ricetta!! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te dei complimenti, sono felicissimo che proverai la mia crostata, spero ne rimarrai soddisfatta. Se ti fa piacere, quando avrai realizzato la crostata scatta delle foto e inviamele, le posterò in bacheca.
      A presto e buoni pasticci.
      Federico

      Elimina
  7. Voglio provarla assolutamente,sono vegetariana ma cerco di ridurre al minimo l'uso delle uova ,questa ricetta è ottima complimenti .A presto laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, ti ringrazio per i complimenti. Mi fa molto piacere che proverai la mia ricetta, sono sicuro che ne rimarrai soddisfatta. Se ti fa piacere, prima di mangiare la crostata, scatta alcune foto e inviamele, le posterò in bacheca.
      A presto Federico

      Elimina
  8. Ehi, ciao, Federico!!! Sono Marco. Che bellezza e che bontà!!! Deve essere assolutamente una delizia questa torta!!! Mamma mia...troppo invitante!!! Purtroppo è arrivato questo caldo in maniera un po' impertinente e accendere il forno rappresenterebbe un'impresa piuttosto ardua, ma sono sicuro che ne varrebbe la pena!!! Ti ringrazio per tutti i tuoi suggerimenti!!! Continua a stupirci con le tue ricette!!! Buona settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, grazie dei complimenti sono sempre ben accetti. Effettivamente accendere il forno con questo caldo non è per niente piacevole, sarà che io ci sono abituato. Anche se è veramente dura, cerco di fare il possibile per continuare a mandare avanti questo blog perchè l' ho visto crescere come un bambino e voi tutti con i Vostri complimenti mi date sempre buoni stimoli.Buona settimana anche a Te, saluti Federico

      Elimina
  9. da provare senza dubbio! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando la proverai, non mancare di farmi sapere , se sei rimasta soddisfatta.
      Buon pomeriggio
      Federico

      Elimina