sabato 5 aprile 2014

Crostata ricca al mandarino

Crostata Ricca al mandarino - la pasticceria di chico

In questo post, vi propongo la Crostata ricca al mandarino, un modo goloso per approfittare del profumo intenso di questo dolce agrume.

In questi giorni ho ricevuto in regalo da un caro amico calabrese, una cassetta di arance e una cassetta di mandarini naturalmente non trattati, dopo aver realizzato una profumatissima marmellata di mandarini, ho pensato di usarla per realizzare questo dolce, che oltre ad avere un gusto molto particolare, risulta essere molto delicato.
Per rendere questa Crostata ricca al mandarino un dessert adatto anche a una cena importante, ho pensato di aggiungere della crema profumata al mandarino e l'ho arricchita con una decorazione di meringa gratinata.



Questa è la ricetta:
  • Pasta frolla tipo 2 dose da 250g di farina
  • 300g di marmellata di mandarino
  • 500ml di latte
  • 100g di zucchero
  • 4 tuorli
  • 40g di fecola di patate
  • Bacca di vaniglia e buccia di mandarino non trattato
Per la meringa:
  • 120g di albumi (sono sufficenti quelli messi da parte in precedenza)
  • 120g di zucchero
  • Il succo di 1/2limone
  • La buccia grattugiata di 1 mandarino non trattato
Con queste dosi si ottiene una crostata di 24cm di diametro





Procedimento:
  1. Per prima cosa preparate la crema, mettendo il latte in un pentolino, insieme ad un terzo dello zucchero, la buccia di mandarino e una parte della bacca di vaniglia e portate a bollore. In un altro pentolino, mettete la parte rimanente dello zucchero e la fecola di patate, girate bene con una frusta, quindi unite i tuorli d'uovo, frustate il composto finché non schiarisce. Quando il latte ha raggiunto il bollore, togliete la buccia di mandarino e la bacca di vaniglia e versatelo nel composto, rimettete sul fuoco e cuocete finché si addensa.
  2. Ora prendete la pasta frolla, stendetela a circa 3mm di spessore e foderate una teglia di 24cm di diametro.  Fatto questo, stendete uno strato di marmellata di mandarino, quindi ricoprite con uno strato abbondante di crema e infornate con forno preriscaldato a 180 statico per circa 45 minuti (come sempre la temperatura del forno è indicativa e varia da forno a forno).
  3. Una volta sfornata, fate raffreddare la crostata, nel frattempo preparate la meringa mettendo gli albumi in un tegame insieme a 2/3 dello zucchero al succo di limone e alla buccia grattugiata di mandarino. Montate aiutandovi con le fruste elettriche, per accelerare questa operazione scaldate a fiamma dolce o a bagno maria gli albumi. Quando gli albumi sono montati unite il resto dello zucchero.
  4. A questo punto togliete la crostata dalla teglia e mettetela nel piatto da portata. Mettete la meringa in un sac à  poche con beccuccio medio rigato e decorate la crostata, quindi con un flambatore o mettendo la crostata sotto il grill del forno, gratinate la meringa.
Crostata Ricca al mandarino - la pasticceria di chico


La crostata ricca al mandarino si può conservare fuori dal frigo per 48h

Il MIO CONSIGLIO: fate attenzione alla cottura della crostata ricca al mandarino, infatti essendo la base di pasta frolla cruda, si cuocerà più lentamente della crema che la ricopre, quindi non posizionate la crostata troppo vicina alle resistenza superiori del forno..

Difficoltà di realizzazione: media

Tempo totale di realizzazione:
Crostata Ricca al mandarino - la pasticceria di chico


Crostata Ricca al mandarino - la pasticceria di chico


Commentate e inviatemi tutte le richieste che volete, sarò felice di rispondere alle vostre domande!

Ti potrebbero interessare:

Crostata di
frutta secca
Cheesecake pere
e cioccolato
Ciambella con crema
all'arancia e cioccolato

8 commenti:

  1. che buona! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, mi fa piacere che la mia crostata ti sia piaciuta, non mancherò di certo di passare a dare una sbirciatina al tuo blog.
      A presto Federico.

      Elimina
  2. Splendida, tra la spiegazione e le foto quasi quasi sono riuscita a sentirne il profumo...complimenti, complimenti e ancora complimenti!!!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti, ma il merito delle foto va tutto alla mia fotografa di fiducia, mia moglie.
      Un abbraccio Federico.

      Elimina
  3. Mi piace proprio, riesco a sentire il profumo dei mandarini, Ti copierò la ricetta, ma ometterò la meringa perchè non piace a nessuno, opterò per una copertura classica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara, penso proprio che tu dalle tue parti non abbia difficoltà a reperire ottimi mandarini, quindi questa crostata ti verrà senz'altro ottima anche senza la meringa.
      Se ti fa piacere quando la realizzi, mandami una foto, ho deciso di creare una bacheca con tutte le vostre realizzazioni.
      Buona serata Federico.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Hai ragione è molto buona anche perché delicatissima.
      Ti auguro un buon inizio settimana, a presto Federico.

      Elimina