sabato 20 luglio 2013

Semifreddo alle pesche e prosecco

Semifreddo alle pesche e prosecco - www.lapasticceriadichico.it

Vista la quantità e la qualità delle pesche in questo periodo, vorrei proporvi il Semifreddo alle pesche e prosecco.
L' idea di abbinare questi due gusti mi è venuta bevendo il coktail Bellini, penso non ci sia bisogno di spendere parole per spiegarne le qualità, che non a caso lo hanno reso famoso in tutto il mondo.
Il Semifreddo alle pesche e prosecco è il classico dolce estivo, infatti, sia vederlo che mangiarlo dà un senso di freschezza e leggerezza, caratteristiche molto apprezzate in queste giornate calde.
Oltre che un ottimo abbinamento di sapori, il Semifreddo alle pesche e prosecco si presenta molto bene, grazie agli stupendi colori della pesca, che risaltano con il bianco intenso del composto al prosecco.
Un'altra cosa da dire sul Semifreddo alle pesche e prosecco è che tutta la famiglia lo può mangiare, bambini compresi, infatti l'alcool presente nel prosecco verrà fatto evaporare durante la preparazione.
Anche se non difficilissimo da fare, il Semifreddo alle pesche presenta maggior difficoltà di preparazione rispetto ai dolci tradizionali che si fanno in casa, ma vi posso garantire che il successo e la bella figura sono assicurati.





Questa è la ricetta:

Per la base:
  • Pasta frolla tipo 2 o 4 (dose da 250g di farina)
Per il composto di pesche:
  • 250g di pesche pulite
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • 250g di panna montata
  • 2 fogli di colla di pesce
  • 100g di meringa all'italiana 
Per il composto al prosecco:
Per la geleè di pesche:
  • 200g di polpa di pesca
  • 40g zucchero
  • 2 fogli di colla di pesce
Con questa dose si realizza un dolce da 22cm di diametro.




Procedimento:
  1. Per prima cosa preparate il composto di pesche. Iniziate mettendo a bagno la colla di pesce in acqua fredda, quindi mettete a cuocere le pesche sbucciate e tagliate a pezzi insieme allo zucchero e a un poco d'acqua, avendo cura di girare. Quando le pesche inizieranno a disfarsi, togliete dal fuoco e unite la colla di pesce strizzata, frullate il tutto e mettete a raffreddare.
  2. Ora si può preparare il composto al prosecco. Iniziate mettendo la colla di pesce a bagno in acqua fredda. Quindi mettete i prosecco su un tegame e fatelo bollire per 2 minuti, in modo da far evaporare l'alcol, dopo di che aggiungete la colla di pesce ben strizzata e mettete a raffreddare.
  3. Prendete la pasta frolla che avrete preparato in precedenza e stendetela a uno spessore di 3mm, quindi ricavatene un disco leggermente inferiore al cerchi per semifreddi che utilizzerete e mettetelo in forno preriscaldato a 170° per circa 10 minuti (come sempre la temperatura del forno è indicativa e varia da forno a forno) quindi fatelo raffreddare, (per semplificare potete usare dei biscotti già pronti, magari elle mandorle al posto della base di frolla). 
  4. Ora preparate la meringa all'italiana e mettete a raffreddare.
  5. Una volta raffreddato il composto di pesche, aggiungete la meringa amalgamate, quindi unite la panna semi montata girando dal basso all'alto molto delicatamente.
  6. Ungete leggermente il cerchio per semifreddi di 22cm di diametro e il disco che fa da base, quindi iniziate a montare il dolce mettendo il disco di pasta frolla (o altri biscotti) e il composto di pesche, livellate e appoggiate in freezer.
  7. Ora prendete il composto di prosecco, se si sarà indurito, per farlo sciogliere, scaldate leggermente il fondo del tegame. Una volta sciolto aggiungete la meringa all'italiana amalgamate, quindi unite la panna semi montata girando dal basso all'alto molto delicatamente, riprendete il semifreddo dal freezer, versate il composto di prosecco e con una lama, livellate raschiando i bordi del cerchio, quindi rimettete in freezer. Se avanza il composto al prosecco stendetelo su carta da forno e mettetelo in freezer, lo utilizzerete per la decorazione.
  8. Ora preparate la geleè di pesche, mettendo a cuocere le pesche tagliate a pezzi, insieme allo zucchero, nel frattempo mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda. Quando le pesche iniziano a disfarsi togliete dal fuoco e unite la colla di pesce ben strizzata.
  9. Una volta che il semifreddo alle pesche e prosecco e congelato, con l'aiuto di una spatola ricopritelo con la geleè di pesche, quindi toglietelo dal cerchio e mettetelo su un piatto da portata, decorandolo a vostro piacere con il composto di prosecco e le pesche fresche.  

....una buona riuscita scegliete ingredienti sani e genuini!

Semifreddo alle pesche e prosecco - www.lapasticceriadichico.it


Difficoltà di realizzazione: Alta
Tempo totale

Il mio consiglio: Per gustare al massimo il sapore del Semifreddo alle pesche e prosecco, toglietelo dal freezer circa 15 minuti prima di servirlo.


Commentate e inviatemi tutte le richieste che volete, sarò felice di rispondere alle vostre domande!

Ti potrebbero interessare anche:

Torta morbida
alle fragole
Zuppa inglese
fatta in casa
Soufflè 
al caffè

12 commenti:

  1. Meraviglioso e fresco..semplicemente lo adoro!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie zia Consu, mi fa veramente piacere che quest'idea ti piaccia. Buona giornata

      Elimina
  2. Il bello di questo dolce è che, alla fin fine, non è difficile da preparare.
    Mi piace il tuo blog (adoro i dolci e mi sono unita ai tuoi followers); io faccio certi casini quando mi cimento nelle preparazioni!! Spero che i tuoi consigli mi facciano migliorare =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che hai capito che preparare questo dolce non è difficile come sembra.Questo blog è nato per aiutare persone come te. L'idea è nata, quando anche mia moglie è riuscita a preparare una semplice torta di pan di spagna seguendo i miei consigli.(ti giuro che tra i fornelli è proprio una frana)A questo punto sono curioso di sapere il tuo risultato. A PRESTO

      Elimina
  3. sono assolutamente inesperta ma lo presentio cosi bene che mi hai fatto venir voglia di provare! poi con questo caldo è adattissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Elena, se seguirai alla lettera i miei consigli, vedrai che bel risultato.....non lasciarti spaventare, prova e fammi sapere!!!!!!!!!A presto

      Elimina
  4. è delizioso!!! complimenti!! un salutone! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sei gentilissima, ma per giudicarlo veramente lo dovresti realizzare!!!!

      Elimina
  5. Vorrei provare a fare questo semifreddo ma non so come regolarmi con la meringa all'italiana. Per ottenere i 160 g che servono per i due composti che dosi di albume e zucchero devo utilizzare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai 55g di albume e 110g di zucchero, otterrai 5g in più di meringa all'italiana ma non sarà un problema.
      Se ti può far piacere, all'interno del blog ho creato una bacheca dove esporre le foto dei dolci realizzati da voi seguendo le mie ricette, devi solamente scattare delle foto al semifreddo ed inviarmele insieme ad un tuo commento.
      Buoni pasticci.
      A presto Federico

      Elimina
  6. Grazie mille per la risposta. Approfitto per un altro chiarimento: se preparo il semifreddo il giorno prima di servirlo e lo tengo congelo, è sufficiente toglierlo dal freezer 15 minuti prima di servirlo? O rischio che sia ancora congelato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In teoria, il semifreddo può essere mangiato anche appena tolto dal freezer, ma se tu lo togli 15 minuti prima apprezzi meglio i vari sapori.

      Elimina