sabato 20 aprile 2013

Topolini di Meringa



Questo post, lo dedico ai Topolini di Meringa.
Quest' idea mi è venuta per trovare il modo di usare gli albumi  avanzati dopo aver fatto la Crema Catalana (cerco di non buttare mai nulla).
Avendo dei bambini in casa, ho cercato di dare una forma simpatica alla meringa di cui sono ghiotti e devo dire che l'esperimento è riuscito, infatti quando li hanno visti sono rimasti a bocca aperta e quasi gli dispiaceva mangiarli (il dispiacere è durato fino al primo boccone).
Visto quanto sono amati e il successo con i piccoli, può essere un'ottima idea usarli per abbellire i tavoli in occasione di feste di compleanno, oppure facendoli colorati usarli per decorare una torta.
Farli è veramente molto facile, l'unica cosa  un poco lunga è la cottura ma a quella ci pensa il forno, bisogna usare il sacchetto da pasticcere ma non preoccupatevi, anche se non siete pratici al 5° topolino avrete imparato.



Questa è la ricetta:
  • Meringa 
  • Cioccolato fondente
Procedimento:
  1. Preparate la meringa avendo cura di montarla molto bene.
  2. Quindi con l'aiuto di un sacchetto da pasticcere andate a formare su carta da forno i topolini.
  3. Fate per prima cosa due punti della stessa grandezza uniti uno a fianco all'altro, poi fate un'altro più grande sotto a questi ma unito a loro.
  4. Così facendo avremo realizzato le due orecchie e il musetto del topolino.
  5. Mettete in forno preriscaldato a 100°-110° per almeno 90 minuti, il tempo varia a seconda della grandezza dei topolini.
  6.  90 minuti è comunque il minimo per prosciugare la meringa, quindi se i topolini prendono troppo colore provvedete ad abbassare la temperatura.
  7. Per capire quando sono cotti, basta romperne uno, prendere la parte più interna e osservare che stringendola fra le dita indurisca sbriciolandosi e non sia appiccicosa (come sempre la temperatura del forno è indicativa e varia da forno a forno).
  8. Una volta freddi, sciogliamo il cioccolato a bagno maria o nel forno a microonde,  per prima cosa andiamo a fare le orecchie (immergendo in diagonale per metà i due punti di meringa più piccoli).
  9. Ora con un foglio di carta oleata, fate un piccolo cornetto, mettete il cioccolato al suo interno senza riempirlo troppo, tagliate la punta e andate a disegnare: occhi, naso e bocca, a piacere i baffetti.
Appena  raffreddato il cioccolato, i topolini saranno pronti per far rimanere a bocca aperta i vostri bambini.

Tempo totale di realizzazione: 2 h
Difficoltà di realizzazione: Bassa


Commentate e inviatemi tutte le richieste che volete, sarò felice di rispondere alle vostre domande

Ti potrebbero interessare:

Cheesecake al limone
Crostata ricca al mandarino
Albero di Natale di meringa


4 commenti:

  1. Risposte
    1. Per così poco!? Grazie del complimento. <3

      Elimina
  2. queste sono le ottime idee che vado ricercando sempre per non buttare via nulla!
    proverò.
    passa da me c'è un premio per te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, la prima cosa che mi hanno insegnato quando ho iniziato il mio lavoro di pasticcere è stata appunto questa "in pasticceria si buttano i gusci delle uova" CIAO.

      Elimina