venerdì 26 aprile 2013

Crema di limone


Questo post, lo voglio dedicare alla Crema di limone.
In qualunque crema pasticcera è previsto l'impiego di limone come aroma per attenuare il gusto forte delle uova, ma in questa crema il limone ricoprirà un ruolo da primo attore andando a sovrastare tutti gli altri sapori e dominando così la scena.
La crema di limone si può usare in molti modi, per esempio per riempire bignè, oppure per farcire le sise delle monache, per fare crostate o volendo si può mangiare da sola, magari accompagnata dalle lingue di gatto.
La sua preparazione è molto semplice e veloce.



Questa è la ricetta:
  • 1/2 litro di latte
  • 4 tuorli d'uovo
  • 150g di zucchero
  • 30g di fecola
  • 25g di suco di limone
  • 15g di burro da unire solo se la crema deve andare in forno (es. crostate)
  • Buccia di un limone non trattato





Procedimento:
  1. Mettete a bollire il latte con un cucchiaio di zucchero e la buccia del limone come in una normale crema pasticcera.
  2. In una terrina mettete il resto dello zucchero e la fecola e con l'aiuto di una frusta mescolate bene,quindi aggiungete i tuorli e continuate a mescolare fino a che il composto inizia a schiarire.
  3. Quando il latte bolle, togliete la buccia del limone e lo versate nel composto, fate cuocere con fuoco dolce per pochi minuti, comunque fino a che la crema avrà preso una consistenza vellutata.
  4. A questo punto togliete dal fuoco e aggiungete il burro e il succo di limone mescolando bene con l'aiuto di una frusta.
  5. Fate raffreddare a temperatura ambiente coperta con la pellicola per alimenti, per evitare che faccia la coccia, quindi mettete in frigo, la crema di limone si conserva in frigo per massimo 36 ore. 
Difficoltà di realizzazione: bassa
Tempo totale di realizzazione: 15 minuti

Il mio consiglio:Usate la crema di limone, per accompagnare le fragole è un connubio perfetto.

Commentate e inviatemi tutte le richieste che volete, sarò felice di rispondere alle vostre domande!

Ti potrebbero interessare anche:


Crema al latte 
Mousse di  fragola
Crostata con
 crema al linmone

20 commenti:

  1. Perchè metti metà dello zucchero insieme al latte che bolle?
    grazie e buon fine settimana
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda.......metto metà dello zucchero nel latte in modo che quando verso il latte nel composto,la crema avrà bisogno di minor tempo per cuocere, riducendo il rischio che si attacchi.Spero di essere stato chiaro altrimenti fammi sapere ciao buona domenica

      Elimina
  2. wow sei davvero bravissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Katia, cerco solamente di far conoscere a tutti, quello che ho imparato lavorando tanti anni in una pasticceria artigianale.

      Elimina
  3. Adora questa crema il gusto di limone mi fa pensare alla primavera!!!!!!!!!!Bravo dai ottimi suggerimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto, dare ottimi suggerimenti e lo scopo di questo blog. CIAO.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Quando avrai provato questa crema, mi farebbe piacere sapere come l'hai trovata. A Presto

      Elimina
  5. Per farcire 2 strati di torta vanno bene queste dosi o devo raddoppiarle? Posso aggiungere la panna montata?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto Ti ringrazio per la fiducia che riponi in me.
      Venendo alla tua domanda,Ti dico che questa dose è sufficiente a farcire 2 strati di una torta di cm 22/24 di diametro, per la panna hai avuto un' ottima idea l' importante che la aggiungi quando la crema di limone è ben fredda e che giri con attenzione dal basso verso l' alto per evitare di smontare la panna. Ci terrei a sapere il risultato, a presto

      Elimina
  6. Ciao!
    Nella pasta frolla invece di farina di mandorle che nn avevo trovato ho messo un trito di mandorle + cucchiaino di zucchero. Alla fine però la pasta frolla era un po gnucca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,io non capisco bene cosa vuoi intendere con il termine gnucca, aggiungere le mandorle tritate con un cucchiaino di zucchero va bene, ma devono risultare tritate molto finemente, diciamo pure macinate. Il problema di cui mi parli,se ho ben capito può essere stato causato da questo.Spero di esser stato chiaro, altrimenti fammi sapere, sarò felice di darti ulteriori spiegazioni.

      Elimina
  7. Ti posso fare una domanda? Nella crostata alla crema di limone, la crema va inserita a freddo, dopo la cottura della frolla o prima e va fatta cuocere? Te lo chiedo perché su altri siti ho trovato entrambe le versioni. Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, per me è un piacere rispondere alle tue domande, spero di soddisfarti con le mie risposte. Se vuoi nel blog trovi già la video ricetta della crostata con crema al limone, dove io cuocio tutto insieme. Per rispondere alla tua domanda, ti dico che entrambi i procedimenti sono giusti, dipende dal risultato che si vuole ottenere e dipende pure dalla pasta frolla che si usa. Nel mio caso usando una pasta frolla che assorbe poco i liquidi si può benissimo cuocere tutto insieme, avendo così una crostata che si può conservare anche per tre o quattro giorni essendo la crema cotta in forno.

      Elimina
  8. Risposte
    1. Grazie a te, di seguire e gratificare il mio lavoro. A Presto

      Elimina
  9. ciao
    ma al posto del burro si puo mettere l'olio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, se la crema non la devi mettere in forno puoi benissimo non mettere nulla, altrimenti sarebbe meglio sostituire una parte del latte con della panna, ma l'olio te lo sconsiglio, se proprio non vuoi mettere neanche la panna è meglio che non aggiungi nulla. Spero di essere stato abbastanza chiaro, altrimenti sono a tua disposizione. A presto Federico.

      Elimina
  10. Ciao CHE BELLISSIMOOOO BLOG GRAZIE DI CUORE per non sbilanciare la ricetta puoi cortesemente indicare la grammatura del succo di limone grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, scusami per non aver messo la grammatura del succo nella ricetta, devi mettere 25g di succo di limone.
      Quando realizzerai la crema, fammi sapere se la ricetta ti ha soddisfatto.
      A presto.

      Elimina