giovedì 16 ottobre 2014

Marmellata di cachi alla vaniglia

Marmellata di Cachi alla Vaniglia - www.lapasticceriadichico.it
Voglio proporvi una marmellata un pò inusuale, che non è nemmeno tanto facile da reperire in commercio........la Marmellata di cachi alla vaniglia. 
Ho avuto l' occasione di mangiare fin da bambino questa marmellata perchè mia nonna era solita prepararla in casa e aromatizzarla con della bacca di vaniglia. Il caco è un frutto tipicamente autunnale, colorato, grande e bello, che ben maturo riesce anche ad essere abbastanza dolce, allora avendone avuti un bel cesto in regalo dalla mia vicina, ho pensato bene a un modo di conservare il sapore di questo frutto per tutto l' anno, portandomi dietro anche i ricordi autunnali di un tempo! Dunque se anche Voi siete amanti di questo frutto e Vi ho un pò incuriosito con la mia  Marmellata di cachi alla vaniglia, mettetevi subito alla ricerca di cachi maturi ma non troppo molli, in modo da alleggerire quella sensazione di (bocca allappata, che danno i frutti un poco acerbi), ricaverete così quella polpa dal colore arancio, per fare una dolcissima Marmellata di cachi alla vaniglia, che Vi rallegrerà nelle giornate grige invernali.



Ingredienti:
  • 1 kg di cachi maturi
  • 2 mele (500 gr)
  • 1/2 limone non trattato
  • 150 gr di zucchero grezzo di canna
  • 1/2 baccello di bacca di vaniglia 


Procedimento:
  1. Per prima cosa, private i cachi della buccia ed eventuali semi e disfate la polpa, ponendola in una pentola a fondo alto.
  2. Unitevi anche le mele sbucciate e tagliate a dadini, la buccia di limone tagliata a nostro sottile, in modo poi da toglierla con più facilità e anche il succo.
  3. Ponete la pentola sul fuoco e portate a bollore, cercando di mantenere la fiamma bassa, per non bruciare la polpa, mescolate delicatamente con un mestolo di legno.
  4. Quando il composto non formerà più schiuma, aggiungete lo zucchero grezzo di canna e continuate la cottura.
  5. Aggiungere il baccello di vaniglia circa 30' prima di chiudere il fuoco, lasciate andare per circa 15', togliete poi la buccia di limone.
  6. La marmellata è pronta, controllate  che la sua consistenza sia densa, (per verificare la cottura basta versare una goccia di marmellata su un piatto, se scivola lentamente aderendo bene alla superficie la marmellata è cotta).
  7. Versate la marmellata di cachi alla vaniglia ancora calda nei vasetti ben sterilizzati,cercate di mettere in ogni vasetto un pezzetto di vaniglia, lascerà  penetrare il suo aroma durante tutto il tempo di conservazione,  chiudete poi i vasetti ermeticamente.
  8. Per una maggior sicurezza nella conservazione, ponete i vasetti in una pentola, copriteli con acqua calda e portate a bollore per circa 20 minuti. 


Marmellata di Cachi alla Vaniglia - www.lapasticceriadichico.it



Marmellata di Cachi alla Vaniglia - www.lapasticceriadichico.it



Marmellata di Cachi alla Vaniglia - www.lapasticceriadichico.it



IL MIO CONSIGLIO: conservate la Marmellata di Cachi alla Vaniglia in un luogo fresco e asciutto, gustatela in crostate, torte, biscotti, o servita insieme a formaggi stagionati.

Tempo totale di preparazione: 


Commentate e inviatemi tutte le richieste che volete, sarò felice di rispondere alle vostre domande!

Ti potrebbero interessare anche:

Crostata di frutta secca
Pan caciato di San Martino
Marmellata di pere

La mia ricetta realizzata da:

Katiuscia


Eccola! Ottima!😉

Alice




Marmellata di cachi fatta, sinceramente il sapore mi piace,

 ma non la consistenza. È simile a quella dei corbezzoli. 

2 commenti:

  1. Questa marmellata ha un sapore davvero accattivante. Pochi sanno che si può fare marmellata di questo frutto. Ricetta meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivendo in campagna ho la fortuna di avere molta frutta a disposizione, così ho modo di sbizzarrirmi a realizzare marmellate particolari. Visto che sei un'esperto/a del settore, i tuoi complimenti mi fanno doppiamente piacere, mille grazie e a presto.

      Elimina