giovedì 25 luglio 2013

Torta fetta al latte

Torta fetta al latte

In questo post, vi propongo la ricetta rivisitata di una conosciuta merenda per ragazzi che io ho chiamato Torta fetta al latte.
In occasione di un  invito a passare un pomeriggio in piscina ricevuto da mia figlia maggiore, ho preparato la Torta fetta al latte di cui va pazza, per offrire ai suoi amichetti, che a suo dire hanno molto apprezzato.
La mia ricetta è abbastanza calorica perchè ho usato un pan di spagna molto ricco al punto che questo nome gli sta stretto, ma con tutte le corse che fanno i bambini non avranno problemi a smaltire qualche caloria in più.
Essendo un dolce che va servito freddo, la torta fetta al latte si mangia molto bene anche in queste calde giornate d'estate.
La preparazione non presenta difficoltà particolari, quindi per la prossima merenda o festa di compleanno vi consiglio di preparare la mia Torta fetta al latte. 




Questa è la ricetta:

Per il pan di spagna:
  • 250g di burro
  • 250g di zucchero a velo
  • 250g di uova (n5)
  • 125g di farina 00
  • 125g di fecola di patate
  • 75g tra mandorle e nocciole
  • 75g di zucchero semolato
  • 35g di cacao amaro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8g)
  • un pizzico di vanillina
  • una presa di sale
Con questa dose si realizza una teglia rettangolare di cm36x26.

Per la farcitura:
  • 750g di latte parzalmente scremato
  • 150g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di miele
  • 60g di fecola di patate
  • 250g di margarina vegetale
  • 50g  di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • un pizzico di vanillina


Procedimento:
  1. Macinate le mandorle e le nocciole insieme allo zucchero semolato e mettete da parte.
  2. Ora mettete il burro ridotto in pomata in un recipiente insieme al sale, alla vanillina e allo zucchero a velo e con l'aiuto delle fruste elettriche iniziate a montare.
  3. Quando l'impasto e spumoso, aggiungete le uova una alla volta  e continuate a girare, quando l'impasto e ben montato, aggiungete le mandorle e nocciole macinate, amalgamate quindi unite la farina la fecola il cacao amaro setacciando il tutto amalgamate e per ultimo aggiungete il lievito per dolci.
  4. Imburrate ed infarinate la teglia, stendete e livellate l'impasto,  infornate in forno preriscaldato a 160° per circa 30/35 minuti (come sempre la temperatura del forno è indicativa e varia da forno a forno). Una volta sfornato il pan di spagna fate raffreddare, quindi appoggiate in frigo per almeno 2 ore.
  5. Fatto questo preparate la crema per farcire, mettendo a bollire il latte insieme al miele, in un tegame a parte mettete lo zucchero la fecola e la vanillina e girate molto bene a secco.
  6. Quando il latte a raggiunto il bollore, toglietelo dal fuoco e aggiungete lo zucchero e la fecola, se vi è il bisogno rimettete sul fuoco molto basso e fate assodare la crema.
  7. Fate raffreddare, quindi mettete della pellicola per alimenti a contatto e riponete in frigo.
  8. Mettete la margarina vegetale e il burro a temperatura ambiente in un recipiente, aggiungete lo zucchero a velo e girate con le fruste elettriche, quando il composto sarà montato aggiungete la crema che dovrà essere ben fredda amalgamando bene con l'aiuto delle fruste elettriche.
  9. Ora foderate la teglia dove avete cotto il pan di spagna con la pellicola, quindi pelate il pan di spagna, dividetelo in due parti e appoggiatene una nella teglia che farà da stampo, versate la crema , livellate quindi ricoprite con il pan di spagna e riponete in freezer.
  10. Quando la torta fetta al latte è ben fredda, toglietela dallo stampo e tagliatela a torta oppure a monoporzioni, spolverate con abbondante cacao, quindi appoggiate in frigo fino al momento di servire.  

Tempo totale


Topolini
di meringa
Muffin
al limone
Sise
delle monache

6 commenti:

  1. Bbbbuona questaaa... da provare! Bravissimo e una serena giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sei sempre gentilissima. Ma certo che la devi provare, ha riscosso un gran successo, sia con i bambini che con i genitori.........un mix di ingredienti genuini mescolati con un pò di fantasia!!!

      Elimina
  2. Ottima!!! Da provare appena mi torna la voglia di accendere il forno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, non aspettare troppo............. è una torta che va mangiata ora, dunque la devi assolutamente provare!!!!

      Elimina
  3. Idea carina,il mio bambino ne va' matto !!
    Ciao
    Gloria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gloria, anche la mia idea è nata dalle mie figlie, non potevo vederle mangiare merendine e allora ho studiato questa ricetta, che a dir loro è molto gustosa!!! Se la provi fammi sapere....a presto

      Elimina