venerdì 6 aprile 2018

Torta Moka

Il dolce a base di caffè per eccellenza, la Torta Moka!!!
Molto presente nei banconi delle pasticcerie negli anni passati, la Torta Moka nei giorni nostri non è più un dolce molto di tendenza, anche se ha sempre i suoi estimatori, è per questi ho pensato di postare un a ricetta che permette di realizzare la classica torta Moka, come quella che si trovava in pasticceria o come quella che realizzavano le nostre nonne in casa.
Di certo questo è un dolce per gente dal palato forte, che può stonare con i dolci dal gusto delicato che vanno di moda in questo momento, infatti la Torta Moka, essendo fatta con la crema al burro, risulta essere abbastanza grassa e concedersi un bis non è molto consigliato, però come tutti i dolci che hanno fatto la storia della pasticceria, ha il suo fascino e riassaporare certi gusti, può riportare la mente ai bei ricordi dei tempi andati.

giovedì 22 marzo 2018

Pardulas

Un dolce Pasquale che profuma di mare e mirto, le Pardulas!
Il dolce pasquale che propongo quest'anno viene dalla Sardegna, luogo in cui è tradizione prepararlo proprio per servirlo dopo il pranzo di Pasqua o metterlo nel cestino per il pic nic del Lunedì dell'Angelo.
Il suo nome è Pardulas e in realtà non è un dolce, ma sono dei dolcetti  con un involucro croccante dalla caratteristica forma a stella, ripieno di un composto a base di  ricotta aromatizzata allo zafferano e arancia, decorati con miele e confettini di zucchero colorati.
Ho conosciuto le Pardulas durante un mia vacanza a Calasetta, nell'isola di Sant'Antioco, luogo stupendo abitato da gente meravigliosa e proprio Maria una gentilissima signora del posto, con molta pazienza, ha saziato ma mia famelica curiosità riguardo i dolci tipici del posto e tra gli altri dolci tipici mi ha parlato e ha preparato apposta per me, nonostante fosse luglio le Pardulas, anche se con un poco di ritardo sono finalmente riuscito a realizzare la sua ricetta.
Un'altro ringraziamento lo devo fare al Sig. Claudio Mariucci, proprietario dell' Azienda Agricola al Colle di S. Egidio, che mi ha omaggiato dello prezioso zafferano necessario per questa ricetta.

martedì 13 marzo 2018

Espresso o nei dolci................a Voi come piace il caffè?


Il caffè è tra le bevande più bevute in assoluto
Le sue origini sono antichissime, così come la sua fortuna. Il caffè si caratterizza per un sapore ricco di gusto e aromi, che non coinvolgono solo il palato ma anche l'olfatto, facendoci apprezzare tutte le proprietà organolettiche di questa bevanda. Il caffè è il re della colazione; come si potrebbe iniziare una giornata senza una calda tazzina? Il modo di gustarlo è diverso e varia da paese a paese: in America o nei paesi del nord Europa si consuma molto lento, in tazze molto grandi, ottime per riscaldarsi durante le fredde giornate. Ma è in Italia che la cultura del caffè ci ha regalato l'espresso, il caffè ristretto che permette di gustare un caffè corposo e aromatico.

martedì 6 marzo 2018

Crema al Burro

Anche se poco utilizzata, la Crema al Burro è una base di pasticceria che deve saper fare chi ama far dolci!!!

La Crema al burro è una base di pasticceria adatta sia a farcire che a decorare torte o altri tipi di pasticcini.
Si differenzia da altre creme che si usano in pasticceria come la crema pasticceria, oltre che per la sua struttura più consistente e stabile, anche per la miglior conservabilità fuori dal frigo.
Lo svantaggio della Crema al Burro è invece quello di avere un gusto meno delicato rispetto alle altre creme, infatti per questo motivo il suo uso in pasticceria era molto diminuito, mentre ora nei ultimi anni, con l'avvento del cake design e della pasticceria americana come ad esempio cup cake o muffin, è molto ripreso, infatti la crema al burro è usata sia per farcire che per glassare le torte che poi andranno ricoperte con la pasta di zucchero ma anche per decorare cup cake o muffin, mentre l'uso più comune della crema al burro, nella pasticceria tradizionale è senza dubbio per realizzare la Torta Moka.
Esistono diverse ricette per realizzare la crema di burro, alcune prevedono l'impiego di uova altre no, questa ricetta prevede l'impiego di uova, che si cuoceranno quando vi si aggiunge lo zucchero, che va cotto intorno ai 121°, così da evitare tutti i rischi dovuti alla salmonella e garantire una durata più lunga.

venerdì 23 febbraio 2018

Come riempire e tenere il sac à poche

Una lezione fondamentale per chi vuol imparare a far dolci, ecco come riempire e tenere il sac à poche!

Utensile simbolo del pasticcere, il sac à pochè è considerato un tabù da chi realizza dolci sporadicamente e non è espertissimo in cucina, da qui l'idea di realizzare questo tutorial, che sarà certamente considerato banale da chi ha dimestichezza con il sac à poche, ma che penso sia molto interessante per quelle persone che non hanno mai usato quest'utensile, infatti riempire correttamente il sac à poche e tenerlo nel modo corretto, permetterà di non aver problemi durante il lavoro.
Una volta capito come fare, riempire il sac à poche è una cosa semplicissima, comunque sia, va sempre fatta con attenzione, infatti riempire troppo o sporcare esternamente il sac à poche renderà poi difficile il suo utilizzo.
Spero che grazie al video presente, riesca nell'intento di far capire con chiarezza le varie azioni da svolgere e che questo tutorial vi sia di aiuto.

giovedì 1 febbraio 2018

Castagnole morbide di ricotta farcite


Chi ama i dolci fritti e sopratutto le sorprese, non può perdersi queste morbide Castagnole di Ricotta farcite
Dolce carnevalesco tra i più diffusi, queste Castagnole di Ricotta Farcite, oltre che morbide, hanno la particolarità di contenere al proprio interno, una farcitura non visibile esternamente, che viene scoperta solamente dopo aver morso quest'invitante pallina dorata, questo farà si che il piacere provato dal palato dei vostri ospiti raddoppi.
La farcitura interna delle Castagnole di Ricotta, può essere fatta con ingredienti diversi, che possono andare dal cioccolato fondente fino a qualsiasi tipo di gelatine di frutta, io in questo caso ho fatto due tipi di farcitura, uno con amarene, uno con Nutella.
Dolce comunque non difficile da realizzare, grazie alla videoricetta presente all'interno del post, anche i neofiti di cucina saranno in grado di preparare delle squisite Castagnole di Ricotta Farcite.

lunedì 22 gennaio 2018

Rose di Carnevale Fritte

Un dolce elegante e profumato, proprio come la regina di tutti i fiori, le Rose di Carnevale Fritte!!!
Questo dolce di carnevale, lo dedico a mia moglie, che con pazienza e capacità, mi segue e mi aiuta in questa dura avventura da food blogger.
Ho deciso di dedicargli le Rose di Carnevale Fritte, non perchè sono un romanticone, ma per fargli riassaporare i spensierati giorni della sua infanzia, quando Graziella, la mamma di una sua amichetta, le preparava le Rose di Carnevale fritte in occasione della tradizionale mascherata della parrocchia.
Visto che mi è stato possibile reperire la ricetta, dopo aver indagato a fondo su come fossero fatte queste famose Rose di Carnevale, ho studiato una mia ricetta che avesse le stesse caratteristiche, penso proprio di essere riuscito nell' intento, infatti quando mia moglie le ha assaggiate, gli si sono  illuminati gli occhi!
Queste sono il genere di soddisfazioni che fanno sopportare tanti sacrifici a noi pasticceri!!!