lunedì 7 agosto 2017

Ciambella al Cocomero

Il frutto estivo per eccellenza, come ingrediente principale in questa delicata Ciambella al Cocomero!!!
Il caldo di questi giorni (dicono questa sia l'estate più calda degli ultimi anni), sconsiglia vivamente l'utilizzo del forno, da qui l'idea di realizzare un dolce fresco e che non necessiti dell'utilizzo di questo elettrodomestico diabolico in estate, ecco com'è nata la Ciambella al Cocomero.
Oltre al cocomero, in questo dolce c'è un'altro ingrediente che ne caratterizza il gusto, il Vin Santo. Ho deciso di usare questo vino, perchè secondo me crea un buon abbinamento con il cocomero e i pistacchi, naturalmente, visto che si parla di gusti personali, questo può essere sostituito con altri vini liquorosi, oppure con altri liquori o distillati, che siano però a basso contenuto alcolico, questa scelta è molto importante per la buona riuscita del dolce, come è molto importante, anzi fondamentale utilizzare un cocomero al giusto punto di maturazione.
La consistenza del dolce è simile a quella di una bavarese, da cui si differenza per l'assenza delle uova, cosa quest'ultima, che lo rende adatto ad essere mangiato anche da chi è intollerante a questo alimento.

giovedì 3 agosto 2017

L' utilizzo dell' Impastatrice Planetaria in cucina


Alla scoperta della macchina più usata in pasticceria...la Planetaria!!!

Anche se nei video presenti nel mio blog non uso la planetaria, questo per permettere a chi non ne è in possesso di realizzare comunque la ricetta senza difficoltà, l'impastatrice planetaria è un elettrodomestico davvero utile da tenere nella propria cucina, in quanto consente di realizzare tantissimi manicaretti in modo semplice e veloce. Questo strumento permette di preparare tanti tipi di ricette sia dolci che salate, in particolar modo è utile in quelle lavorazione che richiedono impasti più elaborati, come ad esempio: panettoni, brioche, pan di spagna e focacce. La maggior parte delle impastatrici sono dotate di almeno 3 accessori di base come:
la frusta a filo: utile nella lavorazione d'impasti liquidi è infatti indispensabile per montare panna o fare impasti con uova montati come Pan di Spagna o Savoiardi;
- la frusta a gancio: utile nella preparazioni di impasti, in special modo nella preparazione dei grandi lievitati come Panettone, Pandoro o Colomba Pasquale.
A questo punto metto una ricetta e il procedimento per realizzare con la planetaria,  la Pasta Frolla, del fragrante Pane fatto in casa e la classica pasta fresca all'uovo:




Pasta Frolla

Base di pasticceria tra le più conosciute, la Pasta Frolla può essere impiegata in diversi modi, il più classico dei quali è per realizzare la classica crostata.
La Pasta Frolla, come dice il nome stesso, è un'impasto delicato da fare, infatti una volta aggiunta la farina, non va impastato troppo, per evitare che si formi troppo glutine.
Ecco una ricetta per realizzare un'ottima Pasta Frolla per crostate:

- Burro 100g
- Zucchero 300g
- Farina 500g 00
- Uova 3
- Lievito per dolci (una bustina 16g)
- Sale 2g
- Buccia di limone non trattato grattugiata
- Vaniglia

Per realizzare questa ricetta con l'aiuto della planetaria, bisogna tagliare a dadini il burro che deve essere a temperatura ambiente, metterlo nella vasca della planetaria insieme allo zucchero, alla vaniglia, alla buccia di limone grattugiata e al sale, quindi montate la frusta a gancio e fate partire l'impastatrice a velocità moderata.
Una volta che il burro e lo zucchero sono ben amalgamati unite le uova, aggiungendone una alla volta, sempre facendo girare l'impastatrice.
Mentre la macchina gira, setacciate la farina insieme al lievito per dolci, quindi una volta che le uova sono ben incorporate, fermate l'impastatrice, aggiungete la farina e fate ripartire la macchina a velocità ridotta, facendola girare solamente il tempo necessario a far amalgamare la farina.
Togliete la pasta frolla dalla vasca, formate un panetto, avvolgetelo con della pellicola e riponetela per almeno 2h in frigo prima di utilizzarla.



Pane fatto in casa


Non c'è niente di meglio di un buon pezzo di pane fatto direttamente con le proprie mani, avvalendosi della speciale collaborazione di una impastatrice, lo strumento perfetto per ottenere un risultato da far invidia alle migliori boulangerie.
Gli ingredienti per preparare del pane bianco fatto in casa sono:
- 250 ml di latte
- un pizzico di sale
- 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
- 500 grammi di farina manitoba
- un cucchiaio di zucchero semolato
- mezzo cubetto di lievito di birra fresco
La prima cosa da fare è far sciogliere il lievito all'interno del latte tiepido, l'importante è che non sia ne troppo caldo ne troppo freddo. In alternativa è possibile sbriciolarlo con le mani direttamente nella farina all'interno dell'impastatrice oppure scegliere un lievito istantaneo. La frusta che deve essere utilizzata all'interno della PLANETARIA è quella detta a gancio o a spirale, generalmente utilizzata per tutti gli impasti lievitati. Successivamente bisogna versare all'interno della planetaria la farina, il sale, l’olio extra vergine di oliva, la farina e lo zucchero. Miscelare questi ingredienti a velocità minima per circa 1 minuto, dopo di che a velocità 2 per altri 5-6 minuti circa, finché l'impasto non risulti liscio ed elastico. Togliere il composto dalla planetaria e compattarlo con le mani su di un piano spolverato di farina, fino a dargli la forma desiderata. Ricoprire l'impasto con della pellicola trasparente oppure un canovaccio per circa 1 ora, finché questo non abbia raddoppiato il suo volume. Cuocere in forno ventilato e preriscaldato a circa 200-220ºC per 30 minuti, fino a ottenere una pagnotta ben cotta e dorata in superficie. Per capire se il pane è cotto al punto giusto, bisogna colpirlo delicatamente con le dita sulla superficie e risultare vuoto all'interno.



Pasta fresca al' uovo
La pasta fresca all'uovo è davvero un'idea geniale per realizzare uno squisito pranzo domenicale con il quale accontentare grandi e piccoli, poiché è possibile prepararne di tanti tipi come lasagne, fusilli, cannelloni e ravioli. La planetaria è un'alleata indispensabile per la realizzazione di un ottimo pasta fatta in casa. Gli ingredienti per 4 persone sono:
- 500 grammi di farina di grano tenero
- 5 uova grandi
Bisogna versare la farina al'interno della planetaria, aggiungendo un uovo alla volta. Per realizzare la pasta fatta in casa è opportuno utilizzare il gancio a spirale, azionando la planetaria a velocità 1 per circa 2 minuti. Bisogna impastare fino a che le uova si amalgamano e finché l'intero impasto si stacca dalla ciotola della planetaria e dal gancio stesso. Per dare maggiore consistenza all'impasto bisogna impastare per circa 20-25 seconda a velocità 3. Una volta pronto occorre lavorare ulteriormente l'impasto con le mani, al fine di renderlo più liscio e omogeneo. Un trucco impiegato dai migliori chef per controllare la consistenza dell'impasto è quello di premere sulla superficie assicurandosi che non rimanga alcun tipo di impronta.

Infine si avvolge l'impasto con della pellicola trasparente, lasciandolo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, al fine di renderlo più sodo.








Ti potrebbero interessare anche:


Come realizzare un
cornetto di carta
Come scrivere con un cornetto
da pasticcere
Fare la pasta sfoglia

venerdì 30 giugno 2017

Torta di Yogurt, Frutti di Bosco e Nutella


Tutta la superbia della bontà, in questa fresca Torta di Yogurt, Frutti di bosco e Nutella!
Trovare la Torta Moderna giusta da proporre in un blog come questo, dedicato principalmente a persone che non hanno grande esperienza in un cucina, non è semplice, infatti le torte moderne hanno di norma una lavorazione abbastanza complessa.
La Torta Yogurt Frutti di bosco e Nutella invece, è si bella da vedere e buona da mangiare, ma la sua realizzazione è davvero alla portata di tutti.
La mia intenzione creando questa torta, era quella di realizzare si un dolce goloso, ma che si mangiasse con piacere anche con l'arrivo dell'estate e dei primi caldi.
Per far ciò, ho sfruttato, la freschezza della Mousse di Yogurt è l'acidità dei frutti di bosco, per bilanciare il gusto dolce della Nutella, rendendo così questo dessert adatto ad essere servito durante tutta l'estate, magari al posto del solito gelato.

giovedì 8 giugno 2017

Biscotti da tè di Frolla Montata



La massima espressione della pasticceria secca, i Biscotti da Tè di Frolla Montata.
Fragranti e profumati, grazie al burro che è l'ingrediente fondamentale, i Biscotti da Tè di frolla Montata, sono quei pasticcini secchi che colorano ed impreziosiscono le vetrine di ogni pasticceria.
Oltre che molto buoni da mangiare, questi pasticcini, grazie ai tanti modi e ai tanti ingredienti con cui possono essere decorati, sono molto belli da vedere, questo li rende adatti, oltre che essere serviti insieme ad un profumato tè, ad essere confezionati in vassoi e scatole decorate ed usati come regalo, di certo chi li riceve, apprezzerà la genuinità di questi Biscotti da Tè di Frolla Montata fatti in casa.

martedì 23 maggio 2017

Torta Sbrisolona


Tutta la bontà della semplicità in questa friabile Torta Sbrisolona!
Inanzi tutto, voglio ringraziare Stefania, una mia lettrice, che con la sua richiesta di pubblicare la ricetta della Torta Sbrisolona, mi ha dato modo di approfondire le mie conoscenze su questo dolce tipico lombardo, originario della città di Mantova.
Un'altro ringraziamento lo voglio fare a Bruno, mio amico mantovano, esperto indiscusso in merito di Sbrisolona, al quale mi sono rivolto per la ricetta e i consigli del caso.
La Torta Sbrisolona, affonda le sue radici nella vita contadina e anche se nel corso degli anni alcuni ingredienti come lo strutto e la farina gialla sono stati sostituiti, la friabilità, caratteristica principale di questo dolce è rimasta la stessa.
La Torta Sbrisolona è un dolce da prima colazione o adatto a una merenda pomeridiana, ma può essere servito anche come dessert, magari arricchita con marmellata o Nutella.

martedì 9 maggio 2017

Millefoglie alle fragole

Un dessert che nella sua semplicità nasconde il segreto del suo grande successo, il Millefoglie alle Fragole!

Visto il suo gusto raffinato e la popolarità di cui gode, ho pensato di proporre il Millefoglie alle Fragole come dolce per la Festa della Mamma, che quest'anno si festeggerà il 14 maggio.
Classico della pasticceria italiana, il Millefoglie può essere preparato in tante versioni, in questo caso, il tocco in più è dato dalle fragole, che oltre a far risaltare il dolce con il loro colore brillante, lo rendono meno stucchevole, grazie al gusto leggermente acido, che va a contrastare la componete grassa presente nella panna montata e nella pasta a sfoglia.
Quest'ultima è l'ingrediente fondamentale del dolce e sarà la sua fragranza a determinare il successo finale.
Visto il suo gusto raffinato e la popolarità di cui gode, ho pensato di proporre il Millefoglie alle Fragole come dolce per la Festa della Mamma, che quest'anno si festeggerà il 14 maggio.

lunedì 24 aprile 2017

Mousse al Cioccolato e Peperoncino

Per stuzzicare anche i palati più esigenti, eccovi la Mousse al Cioccolato e Peperoncino
Grazie alla particolarità dei suoi ingredienti, la Mousse al Cioccolato e peperoncino, riesce ad avere un gusto molto deciso, pur conservando la caratteristica delicatezza propria delle mousse, questo la rende adatta sia alla preparazione di dessert complessi e particolari, sia ad essere servita da sola, magari accompagnata da delle semplici cialde.
Naturalmente un dessert a base di Mousse al Cioccolato e peperoncino, non è adatta a tutte le occasioni, o meglio, non è adatto a tutti i palati, specialmente a quelli dei bambini, che potrebbero non gradire il piccante dato dal peperoncino.