lunedì 19 gennaio 2015

Ventagli fritti di Carnevale al limone

foto - Ventagli fritti di Carnevale al limone

Un'idea golosa per festeggiare il Carnevale, sfruttando il profumo unico del limone, nei miei Ventagli fritti di Carnevale al limone. I Ventagli fritti di Carnevale, o come usa chiamarli qualcuno dalle mie parti, i Ficcanasi, sono dei classici dolcetti tradizionalmente preparati per il Carnevale, infatti dal nord al sud dell' Italia in questo periodo si usa preparare dolci fritti e ognuno di essi ha delle particolarità. I Ventagli fritti di Carnevale hanno quella di avere un forte aroma di limone e una croccantezza unica, dovuta sia al tipo d'impasto, sia allo zucchero semolato, che in fase di frittura si caramella. Io in questa occasione ho avuto la fortuna di ricevere dei profumatissimi limoni biologici, direttamente dalla Sicilia, cosa questa che mi ha permesso di realizzare dei Ventagli veramente eccezionali, infatti la qualità dei limoni è fondamentale per la riuscita di questa ricetta. Questi golosi Ventagli fritti saranno molto apprezzati dai Vostri ospiti e porteranno in tavola l' allegria del Carnevale!





Questa è la ricetta:

Per la pasta:
  • 500g di farina
  • 160g di latte
  • 50g di burro
  • 2 uova
  • 40g di lievito di birra
  • Olio di semi di arachidi per friggere
Per il condimento:
  • 300g di zucchero
  • la buccia grattugiata di 3 limoni non trattati
Con queste dosi si ottengono circa 40 Ventagli fritti di carnevale al limone







Procedimento:
  1. Per prima cosa, mettete il latte in un pentolino,e intiepiditelo sopra il fuoco, quindi scioglieteci dentro il lievito di birra.
  2. Con la farina preparate una fontana sul piano da lavoro, mettete all'interno il latte, le uova e il burro ammorbidito e impastate, fono ad ottenere un'impasto ben liscio, quindi fate riposare per 1/2 ora.
  3. Dividete la pasta in due parti uguali, quindi prendete una parte e stendetela in una sfoglia molto sottile il più quadrata possibile, cospargetevi metà dello zucchero semolato e metà buccia di limone, quindi partendo dal lato superiore ripiegate tre volte su se stessa la sfoglia,così da arrivare a metà della sua larghezza, fate la stesa cosa partendo dalla parte inferiore, quindi soprapponete la parte superiore su quella inferiore. Tagliate i ventagli con una larghezza di circa 1 cm, disponete su un foglio di carta staccante e fate riposare nell'attesa che l'olio raggiunga la  giusta temperatura.
  4. La temperatura dell'olio deve essere intorno a 170° (mettete dentro l'olio un pezzo di pasta, se sale rapidamente in superficie la temperatura è giusta), quando questo è pronto iniziate a tuffarvi i ventagli, fateli dorare da un lato quindi girateli, una volta che anche questo lato è ben dorato, toglieteli dall'olio, fateli scolare evitando però di appoggiarli su carta assorbente (si attaccherebbe allo zucchero caramellato) usate carta staccante. Una volta scolati, i Ventagli di Carnevale al limone sono pronti per essere serviti.

....a Carnevale, la bellezza vale!
Non sempre una maschera nasconde......a volte valorizza la bellezza!

Ventagli fritti di Carnevale al limone - www.lapasticceriadichico.it




Ventagli fritti di Carnevale al limone - www.lapasticceriadichico.it




Ventagli fritti di Carnevale al limone - www.lapasticceriadichico.it




Ventagli fritti di Carnevale al limone - www.lapasticceriadichico.it




Ventagli fritti di Carnevale al limone - www.lapasticceriadichico.it




Ventagli fritti di Carnevale al limone - www.lapasticceriadichico.it

Difficoltà di realizzazione: Media

Tempo totale di realizzazione:

IL MIO CONSIGLIO: Per rendere ancora più golosi i Ventagli di carnevale al limone, colatevi sopra del miele fuso prima di servirli.

Potrebbero interessarti anche:
Brighelle di carnevale
Strufoli della nonna





Cicerchiata Umbra


La mia ricetta realizzata da:



Eleonora e i suoi bambini




Ciao Federico, ecco i nostri ventagli fritti al limone con le decorazioni preparate dai miei bambini! Sono deliziosi, i nostri ospiti ci hanno fatto tanti complimenti.... un successone! e noi ci siamo divertiti molto a prepararli grazie alla tua ricetta e al video di spiegazione.... grazie ancora e alla prossima ricetta!  :)  :)  :


Adriana



Buongiorno Federico ecco i ventagli eseguiti dell'alunna Adriana seguendo dettagliatamente il maestro.

10 commenti:

  1. wow,arrivano i dolci fritti ,che belli questi ventagli,vado a vedere gli strufoli della nonna,a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, grazie dei complimenti, se realizzi gli strufoli, mi raccomando, non dimenticarti di mandarmi le foto.
      A presto Federico

      Elimina
  2. Adoro questo periodo dell'anno dove il dolce fritto e' una tradizione, i tuoi sono bellissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parecchie ricette che vedi di dolci fritti , le ho rubate nel ricettario di famiglia, dolci semplici, ma che riscuotono sempre un gran successo.
      A presto Federico

      Elimina
  3. Ciao Federico, arrivo qui dalla tua pagina fb e non solo ti scopro con molto piacere, ma unisco ai tuoi lettori perchè non è facile trovare blog così ben curati e ricette alla portata di tutti facili e golose! complimenti
    Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maddalena, ho iniziato ha scrivere questo blog, con lo scopo di aiutare quelle persone che amano pasticciare, ma non hanno esperienza. Come avrai visto cerco di realizzare tutti i dolci con le attrezzature che normalmente si trovano in una cucina, così da rendere la realizzazione delle me ricette possibile a tutte le persone. Grazie dei complimenti
      A presto Federico

      Elimina
  4. Caspita questi ventaglini proprio mi mancavano difatti non li avevo mai visti prima! Sono davvero belli e di sicuro deliziosi! Complimenti, come sempre ;) Grazie mille perchè condividi con noi le tue bellissime creazioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me sapere che le mie ricette vengono realizzate e riscuotono successo è una grande soddisfazione, non mi interessa tenere segreto il mio sapere, anche perchè ritengo che ho ancora tanto da imparare, quindi sono io che ringrazio te per la costanza con cui mi segui.
      A presto Federico

      Elimina
  5. Complimenti, bella ricetta da noi si fanno (a dire il vero vengono chiamate tagliatelle fritte), ma sono senza lievito!!! Bella però la tua versione!!!
    Mi segno subito tra i tuoi lettori e continuo a cuorisare nel tuo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila, per i dolci di carnevale, succede spesso che due ricette uguali o simili vengano chiamati con nomi diversi, a secondo del luogo, ma può succedere anche il contrario, infatti qui a Perugia facciamo dei dolci che chiamiamo Strufoli, ma che sono diversi da quelli che fanno a Napoli.
      Mi fa piacere che ti sei iscritta tra i miei lettori, grazie dei complimenti.
      A presto Federico

      Elimina